In tanta letteratura è il mare a consentire il viaggio, l’imbarcarsi a rendere possibile l’avventura. I viaggi oltremare erano e sono occasione per scoprire il mondo e, grazie all’incontro con un altro e un altrove, il modo per capire di più e meglio chi siamo e da dove veniamo.

Emanuele Giordana nel suo Viaggio all’Eden ritrova un taccuino pieno di appunti della sua avventura di gioventù da Milano a Katmandhu. Ripercorre così con la memoria quei luoghi e lo spirito di quel tempo: il grande movimento giovanile che, negli anni ’70, andando in India e in Nepal, passando per la Grecia e l’Afghanistan, cercava nuove esperienze e visioni della realtà. Nel suo percorso a ritroso affianca a quelle vecchie fotografie le descrizioni di quanto oggi ritrova tornando in Asia e in Medio Oriente da giornalista. Ne escono un libro e un racconto che, con il fascino del grande viaggio oltremare, ci spiegano com’è cambiato il mondo. 

L’evento avrà luogo venerdi 17 settembre alle ore 18.30 nel giardino