La partecipazione agli eventi è gratuita.

venerdi 20 settembre

ore 17.30 Apertura Festival
Luca Ornago – Sindaco di Villasanta
Adele Fagnani – Assessore scuola e cultura
Mario Origo – Presidente Casa Dei Popoli
Aperitivo inaugurale
ore 19.00 Il mondo nelle mani / divagazioni sul viaggiarePolaris
Anna Maspero (scrittrice e guida).
La trama è il fluire del viaggio, divagando alla ricerca di senso fra i mille spunti
che esso sa offrire a chi è in ascolto.
ore 21.00 A cosa serve la Geografia?
Thomas Gilardi (geografo), Tino Mantarro (reporter), Davide Sapienza (scrittore e geopoeta)
dialogano con Alfio Sironi (docente).
Cercheremo di capire cos’è la geografia e a cosa ci serve conversando con un geografo
di professione, un insegnante, un reporter e un poeta.
Più punti di vista che ci aiuteranno a unire alcuni pezzi dell’affascinante mosaico
di questa disciplina che è, anzitutto, una lente per leggere il libro del mondo.

sabato 21 settembre

ore 10.30Il “fiume” di Villasanta
La roggia Gallerana nel contesto storico e geografico della pianura milanese
Giorgio Federico Brambilla curatore del libro La Roggia Gallerana
Guido Battistini autore del capitolo  “Il tratto di Villasanta
Ruggero Rossi autore del capitolo “La roggia e l’industria della sbianca
Gli autori del libro dialogano della creazione della roggia nel contesto geografico e
storico milanese dell’epoca, delle tracce del suo percorso ricostruito sulla base
della cartografia antica custodita negli archivi storici
Ore 15.30 Mappe manzoniane
Reading a cura dei Gruppi di Lettura della Biblioteca del Comune di Villasanta
Per questa prima edizione i gruppi hanno pensato alla “nostra” geografia,
ai luoghi a noi vicini, al nostro paesaggio. Ci leggeranno alcuni capitoli del più
lombardo di tutti i romanzi: “I Promessi Sposi” naturalmente.
Ore 17.15 L’Italia è un sentiero – Storie di cammini e camminatori
Natalino Russo scrittore e fotografo
A camminare si impara camminando. Non c’è modo migliore per farlo che uscire
di casa e mettere un passo dietro l’altro
ore 18.30 Cantalamappa
Atlante bizzarro di luoghi e storie curiose raccontato da uno dei protagonisti del
collettivo Wu Ming
Adele e Guido Cantalamappa sono i due viaggiatori esperti di lungo corso che si portano
dietro un enorme Librone dei Viaggi, in cui rendicontano le loro avventure e i luoghi che
hanno visitato.
Ore 21.00 F.I.T. Found in Translation
Una lingua universale che si prende gioco dei confini
Massimo Giuntoli musicista e performer
Una lingua inventata, deliberatamente priva di alcun valore semantico, a creare inganni
fonetici e assonanze capaci di evocare idiomi reali provenienti dalle latitudini più disparate
della geografia umana, cui corrisponde un linguaggio musicale sospeso e imprevedibile.

domenica 22 settembre

Ore 11.15 “Ore giapponesi” Dentro il Fondo Camperio: destinazione Giappone
a cura di Valeria Bassani
La visita guidata alla preziosa collezione di foto e documenti ci porta in Giappone.
Le immagini del Giappone – così come quelle dell’Egitto – sono espressione di quelle correnti
del gusto ottocentesche come l’Orientalismo e il Giapponismo, e dell’influsso che esercitarono
sulla produzione iconografica per il mercato occidentale.

Aperitivo musicale con “M.Butterfly” – Ghiottonerie con l’intervento musicale di Luca Pricone al pianoforte e Kalim Kim soprano

ore 14.45 Viaggi diversi – nuove didattiche per la geografia
le Classi 5^D, 4^D e 4^E dell’Istituto “E. Vanoni” di Vimercate
alla scoperta del Caucaso e del Marocco
Ore 16.00 Avviso ai terrestri!
Flavio Galbiati, meteorologo
Eventi meteo estremi:  conoscerne le cause e affrontarli con  azioni collettive e personali.
Ore 17.15 Il viaggio su due ruote tra lentezza e avventura
per Linda Ronzoni e Silvia GottardiCicliste per caso
la bicicletta è democratica, libera e sostenibile ed è uno dei simboli per eccellenza
dell’emancipazione femminile
ore 18.30 Artico. La battaglia per il Grande Nord
Marzio Mian giornalista e scrittore
Era quasi la Luna, l’Artico. Un altro pianeta rispetto alla grande storia dell’umanità”.
Invece ora si trova al centro di trasformazioni epocali.
Ore 20.00 Stessa Terra Sovranità alimentare e relazioni umane a Nord e a Sud del mondo
racconti e musica

Aperitivo Etnico

“Burkinabè Bounty”
Proiezione del documentario della regista Iara Lee – Culture of Resistance

Lontani ma vicini – Orti comunitari eco sostenibili a confronto
Proiezione del progetto fotografico di Natascia Locati

“Incontriamo un Griot”
Performance musicale con Ima Hado dal Burkina Faso