Il Libro del Mondo è un’occasione per dare un concreto contributo al miglioramento della cultura geografica del nostro territorio.

Per questo riteniamo importante mantenere un dialogo aperto con il mondo scolastico.

Quest’anno, grazie alla collaborazione dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG), proponiamo durante il Festival un corso di 15 ore (12 in presenza più 3 online) valido per la formazione dei docenti delle scuole di ogni ordine e grado e riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione.

Una parte del corso è laboratoriale e dedicata esclusivamente agli iscritti con l’attenzione rivolta alla didattica della geografia. Una parte generale è legata agli interventi del Festival, con uno sguardo multidisciplinare sui concetti di confine, frontiera e limite.

La parte dedicata ai soli iscritti vedrà come formatore Giovanni Donadelli dell’Università degli Studi di Padova, ricercatore molto attivo nell’ambito della didattica della geografia. Il suo intervento avrà carattere laboratoriale e proporrà agli insegnanti modalità attive e divergenti di insegnamento sperimentate all’interno del nuovo Museo di Geografia da poco inaugurato a Padova e di cui Donadelli è responsabile scientifico.
La parte del corso interdisciplinare e legata agli interventi del Festival delle Geografie vedrà invece succedersi sul palco relatori del mondo accademico, della ricerca e del giornalismo di rilievo nazionale.

Le iscrizioni sono attive sulla piattaforma sofia.istruzione.it, ricercare il corso tramite l’ID 47373 (clicca qui per le istruzioni); per le iscrizioni di docenti non di ruolo o studenti universitari interessati ai temi trattati, come per ogni ulteriore richiesta o informazione, potete scrivere a: formazione@festivalgeografie.it

Il corso si terrà presso gli spazi di Villa Camperio, via Confalonieri 55, Villasanta (MB).

Clicca sull’immagine per scaricare la locandina in formato .pdf