Fausta Riva, con la sua macchina fotografica, torna a distanza di tre anni nei territori marchigiani colpiti dal terremoto del 2016, per concludere un progetto che presenterà in anteprima, a settembre, nella cornice del Festival.

Intervistata da Alfio Sironi potete leggerne QUI il risultato.

Partecipa all’Evento: l’Archivio dell’Odio